Appello per il prolungamento della moratoria sui divieti alla sperimentazione animale.

Firma come

Saranno resi pubblici sul sito di Research4Life esclusivamente:

  • nel caso della sottoscrizione come Ente, il nome dell'Ente stesso;
  • nel caso della sottoscrizione come Individuo, la qualifica ricoperta (Professore, Ricercatore, Cittadino etc)

Qualunque altro dato fornito al momento della registrazione, relativo sia agli Enti che agli Individui firmatari non verrà pubblicato sul sito ma conservato in luogo sicuro e privato dal Responsabile dei dati indicato nella Privacy. L'indirizzo e-mail degli Individui verrà utilizzato solo per la convalida della firma. Il nome e il cognome di coloro che provvederanno a sottoscrivere la lettera verranno riportati esclusivamente nel fascicolo delle firme che verrà presentato alla Commissione europea.

Per la convalida della firma degli Enti un sistema automatico restituirà, all’indirizzo mail indicato dall’Ente stesso, il form per la sottoscrizione compilato e corredato della dichiarazione di adesione alla call to action: il documento dovrà essere restituito a Research4Life su carta intestata.

Sei il rappresentante di un Ente e vuoi che questo sia un sostenitore o un patrocinante di Research4Life? Scrivi a info@reasearch4life.it per sapere come puoi aderire.

Roma, 9 gennaio 2017

Illustrissimi onorevoli,

Il Decreto Milleproroghe, approvato dal Governo lo scorso 29 dicembre, ha previsto la proroga di un anno soltanto della moratoria sul divieto di utilizzo di animali negli studi sul meccanismo d’azione delle sostanze d’abuso e sugli xenotrapianti d’organo, restrizioni introdotte con il Decreto Legislativo 26/2014.
Pur rappresentando la presa d’atto che non esistono ad oggi altri metodi per perseguire risultati significativi in questi ambiti, come confermato dalla relazione dell’Istituto Zooprofilattico di Brescia richiesta dal D. Lvo 26/2014, tale proroga non tiene conto che la durata dei progetti europei e mondiali, da cui attualmente i nostri ricercatori ottengono la maggior parte dei fondi per i loro studi, è compresa tra i 3 e i 5 anni.

Il mancato allineamento alle normative internazionali, di fatto, rischia pertanto di interrompere la primaria fonte di finanziamento della ricerca biomedica italiana.

La Direttiva Europea 63/2010 sulla protezione degli animali utilizzati a fini scientifici rappresenta, ad oggi, il miglior compromesso tra la necessità di proteggere gli animali garantendone il più corretto utilizzo solo ed esclusivamente in caso di effettiva necessità (mancanza di metodi alternativi) e la richiesta di sviluppo di nuove strategie terapeutiche che quotidianamente giunge dai nostri ammalati. Tuttavia, il recepimento in senso molto restrittivo avvenuto nel nostro Paese ha totalmente modificato questo equilibrio.

Questa situazione, oltre a causare l’apertura di una procedura di infrazione nei confronti
del nostro Paese, sta mettendo ulteriormente in difficoltà i nostri centri di ricerca sia
pubblici che privati, privandoli della possibilità di competere per l’assegnazione di bandi anche in collaborazione con analoghe realtà non italiane.

La soluzione ideale sarebbe evidentemente quella di rivedere il D.Lvo 26/2014 uniformandolo integralmente alla Direttiva Europea 63/2010. Tuttavia, in quanto Responsabili di importanti progetti scientifici, direttamente collegati alla salute e alla vita di milioni di persone, chiediamo al Parlamento italiano di prolungare i tempi della moratoria prevista nel Decreto Milleproroghe portandola a 5 anni, in modo da consentirci di continuare a competere e a collaborare a livello mondiale, difendendo allo stesso tempo il futuro di decine di migliaia di giovani ricercatori.

Numerosi sono i ricercatori che hanno firmato questa lettera chiedendo la proroga della moratoria a 5 anni. Persone che dedicano la propria vita allo sviluppo delle migliori terapie, e che auspicano di essere messi nella condizione di poter continuare i propri studi in Italia.

Auspicando che questo appello trovi un seguito in seno alla discussione sul provvedimento, La ringraziamo dell’attenzione.

Consulta i Ricercatori

Firma anche tu l’appello che è già stato sottoscritto da più di 200 top scientists italiani.

Firma come

Saranno resi pubblici sul sito di Research4Life esclusivamente:

  • nel caso della sottoscrizione come Ente, il nome dell'Ente stesso;
  • nel caso della sottoscrizione come Individuo, la qualifica ricoperta (Professore, Ricercatore, Cittadino etc)

Qualunque altro dato fornito al momento della registrazione, relativo sia agli Enti che agli Individui firmatari non verrà pubblicato sul sito ma conservato in luogo sicuro e privato dal Responsabile dei dati indicato nella Privacy. L'indirizzo e-mail degli Individui verrà utilizzato solo per la convalida della firma. Il nome e il cognome di coloro che provvederanno a sottoscrivere la lettera verranno riportati esclusivamente nel fascicolo delle firme che verrà presentato alla Commissione europea.

Per la convalida della firma degli Enti un sistema automatico restituirà, all’indirizzo mail indicato dall’Ente stesso, il form per la sottoscrizione compilato e corredato della dichiarazione di adesione alla call to action: il documento dovrà essere restituito a Research4Life su carta intestata.

Sei il rappresentante di un Ente e vuoi che questo sia un sostenitore o un patrocinante di Research4Life? Scrivi a info@reasearch4life.it per sapere come puoi aderire.

Enti Firmatari totali: 13
DENOMINAZIONE ENTE
La denominazione degli Enti firmatari viene pubblicata al momento del ricevimento del documento di adesione firmato
Fondazione ZardiGori per lo sudio delle dipendenzenze
IFOM
Società Italiana di Tossicologia
Associazione Italiana per l'Eteroplasia Ossea Progressiva Onlus
Associazione Nazionale Biotecnologi Italiani
Istituto Biochimica della Proteine, CNR
IRCCS Saverio de Bellis
Federazione Spera
Innovamol Srls
Pro-Test Italia
Istituto di Biofisica, CNR
aimAKU Associazione Italiana Malati di Alcaptonuria
Università di Torino
Vedi altri

Firma come

Saranno resi pubblici sul sito di Research4Life esclusivamente:

  • nel caso della sottoscrizione come Ente, il nome dell'Ente stesso;
  • nel caso della sottoscrizione come Individuo, la qualifica ricoperta (Professore, Ricercatore, Cittadino etc)

Qualunque altro dato fornito al momento della registrazione, relativo sia agli Enti che agli Individui firmatari non verrà pubblicato sul sito ma conservato in luogo sicuro e privato dal Responsabile dei dati indicato nella Privacy. L'indirizzo e-mail degli Individui verrà utilizzato solo per la convalida della firma. Il nome e il cognome di coloro che provvederanno a sottoscrivere la lettera verranno riportati esclusivamente nel fascicolo delle firme che verrà presentato alla Commissione europea.

Per la convalida della firma degli Enti un sistema automatico restituirà, all’indirizzo mail indicato dall’Ente stesso, il form per la sottoscrizione compilato e corredato della dichiarazione di adesione alla call to action: il documento dovrà essere restituito a Research4Life su carta intestata.

Sei il rappresentante di un Ente e vuoi che questo sia un sostenitore o un patrocinante di Research4Life? Scrivi a info@reasearch4life.it per sapere come puoi aderire.

Individui Firmatari totali: 3762
Qualifica Totale
Altro 314
Cittadino 591
Giornalista 11
Operatore sanitario 125
Paziente 24
Professore universitario 462
Ricercatore privato 663
Ricercatore pubblico 871
Studente 701
Vedi altri

Firma come

Saranno resi pubblici sul sito di Research4Life esclusivamente:

  • nel caso della sottoscrizione come Ente, il nome dell'Ente stesso;
  • nel caso della sottoscrizione come Individuo, la qualifica ricoperta (Professore, Ricercatore, Cittadino etc)

Qualunque altro dato fornito al momento della registrazione, relativo sia agli Enti che agli Individui firmatari non verrà pubblicato sul sito ma conservato in luogo sicuro e privato dal Responsabile dei dati indicato nella Privacy. L'indirizzo e-mail degli Individui verrà utilizzato solo per la convalida della firma. Il nome e il cognome di coloro che provvederanno a sottoscrivere la lettera verranno riportati esclusivamente nel fascicolo delle firme che verrà presentato alla Commissione europea.

Per la convalida della firma degli Enti un sistema automatico restituirà, all’indirizzo mail indicato dall’Ente stesso, il form per la sottoscrizione compilato e corredato della dichiarazione di adesione alla call to action: il documento dovrà essere restituito a Research4Life su carta intestata.

Sei il rappresentante di un Ente e vuoi che questo sia un sostenitore o un patrocinante di Research4Life? Scrivi a info@reasearch4life.it per sapere come puoi aderire.

FIRMA COME INDIVIDUO
Sul sito research4life.it comparirà solamente il dato “Qualifica”, che verrà da Voi indicato nel form sottostante. Le informazioni che fornirete verranno custodite in luogo privato e sicuro. Il nome e il cognome che inserirete compariranno soltanto nel fascicolo delle firme che verrà presentato alla Commissione europea, mentre il Vostro indirizzo e-mail verrà utilizzato solo per convalidare la firma al momento della sottoscrizione della lettera.

Informazioni del firmatario
i campi contrassegnati con * sono obbligatori



Consenso al trattamento
Preso atto del contenuto dell'informativa sulla privacy acconsento espressamente ai sensi dell'art. 23 del D.Lgs. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali), al trattamento da parte dei titolari di Research4life.it dei miei dati personali per le finalità e nei limiti di cui alla predetta informativa

    

Acconsento inoltre a ricevere tramite e-mail la Newsletter con gli aggiornamenti di www.Research4life.it (facoltativo)

    

Firma come

Saranno resi pubblici sul sito di Research4Life esclusivamente:

  • nel caso della sottoscrizione come Ente, il nome dell'Ente stesso;
  • nel caso della sottoscrizione come Individuo, la qualifica ricoperta (Professore, Ricercatore, Cittadino etc)

Qualunque altro dato fornito al momento della registrazione, relativo sia agli Enti che agli Individui firmatari non verrà pubblicato sul sito ma conservato in luogo sicuro e privato dal Responsabile dei dati indicato nella Privacy. L'indirizzo e-mail degli Individui verrà utilizzato solo per la convalida della firma. Il nome e il cognome di coloro che provvederanno a sottoscrivere la lettera verranno riportati esclusivamente nel fascicolo delle firme che verrà presentato alla Commissione europea.

Per la convalida della firma degli Enti un sistema automatico restituirà, all’indirizzo mail indicato dall’Ente stesso, il form per la sottoscrizione compilato e corredato della dichiarazione di adesione alla call to action: il documento dovrà essere restituito a Research4Life su carta intestata.

Sei il rappresentante di un Ente e vuoi che questo sia un sostenitore o un patrocinante di Research4Life? Scrivi a info@reasearch4life.it per sapere come puoi aderire.

FIRMA COME ENTE
Sul sito research4life.it comparirà il dato inserito nel campo "Denominazione dell'Ente firmatario": qualunque altro dato inserito verrà conservato in luogo privato e sicuro. Il nome e il cognome che inserirete non verranno pubblicati e l'indirizzo e-mail che fornirete verrà utilizzato solo per convalidare la firma al momento della sottoscrizione della lettera. Un sistema automatico restituirà al suddetto indirizzo e-mail il form sottostante compilato dall'Ente: il documento dovrà essere restituito all'indirizzo e-mail info@reasearch4life.it in carta intestata. Research4 Life verificherà nel minor tempo possibile l'accettabilità della firma e provvederà ad inserire la denominazione dell'Ente nella pagina dedicata del sito.

Informazioni relative all'Ente firmatario
Tutti i campi sono obbligatori

Informazioni del firmatario
La sottoscrizione è riservata a coloro che ricoprono posizioni apicali all'interno dell'Ente di appartenenza


Consenso al trattamento
Preso atto del contenuto dell'informativa sulla privacy acconsento espressamente ai sensi dell'art. 23 del D.Lgs. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali), al trattamento da parte dei titolari di Research4life.it dei miei dati personali per le finalità e nei limiti di cui alla predetta informativa

    

Acconsento inoltre a ricevere tramite e-mail la Newsletter con gli aggiornamenti di www.Research4life.it (facoltativo)

    

Ok

Il nostro sito web fa uso di cookies per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookies. Se vuoi saperne di più su come utilizziamo i cookies e come gestirli, leggi la nostra informativa sui cookies.