“E’ difficile sapere di avere una malattia rara di cui si sa poco e per la quale non ci sono cure. Per questo è importante che ci sia conoscenza, informazione e sensibilizzazione” parla Giulia Volpato, presidente dell’associazione P63 Sindrome EEC