Senolitici: al via ad Ancona i test con le molecole della frutta che combattono l’invecchiamento

Frutta e verdura possono contrastare l’invecchiamento e le malattie tipiche della terza età, grazie alla presenza al loro interno di particolari molecole, i cosiddetti “senolitici” o “senoterapeutici”.

Nel corso di esperimenti condotti su topolini da laboratorio, queste molecole, che spesso sono alla base delle diverse colorazioni di frutta e ortaggi, si sono infatti rivelate in grado di aumentare la longevità, combattere le malattie correlate all’età e difendere la salute cardiovascolare.
Si tratta dei risultati degli studi sui senolitici effettuati negli Stati Uniti dai ricercatori della Mayo Clinic, che hanno condotto queste ricerche utilizzando la sperimentazione animale.

Su queste basi, ad Ancona, all’Irccs Istituto Nazionale Riposo e Cura Anziani, è stato avviato un progetto triennale di ricerca volto a isolare e testare i senolitici più efficaci e sicuri. I test coinvolgeranno un gruppo di pazienti anziani affetti da una o più malattie croniche neurodegenerative, tra cui l’Alzheimer.

Leggi l’articolo pubblicato su La Stampa: “Senolitici a pranzo e cena e si rallenta la terza età”.

Ok

Il nostro sito web fa uso di cookies per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione quando lo visiti. Proseguendo nella navigazione nel nostro sito web, acconsenti all’utilizzo dei cookies. Se vuoi saperne di più su come utilizziamo i cookies e come gestirli, leggi la nostra informativa sui cookies.